Home / BENESSERE / UNO STILE DI VITA CHIAMATO YOGA

UNO STILE DI VITA CHIAMATO YOGA

Se hai da poco iniziato a prendere lezioni di Yoga e vorresti ripetere molti degli esercizi fatti durante le lezioni anche a casa, allora questo è l’articolo che fa per te.

UNO STILE DI VITA CHIAMATO YOGA
Fare Yoga anche quando si è in casa è molto importante per migliorarsi continuamente e prendere sempre più confidenza con gli esercizi, con le posizioni. Sono tre i motivi per cui è importante iniziare a fare Yoga in casa: per conoscersi meglio; per migliorare la vita di tutti i giorni e apprezzare a pieno i benefici che derivano da questa pratica; per vedere miglioramenti concreti nel breve periodo.
Per fare in modo che la pratica dello Yoga in casa porti i risultati sperati è molto importante rispettare alcuni piccoli accorgimenti.
La prima cosa da fare è acquistare un tappetino di qualità, non usare una roba improvvisata o magari di seconda mano.
Se non hai mai fatto Yoga non puoi di certo improvvisarti “maestro”: in questo caso la cosa migliore da fare è frequentare delle lezioni. In questo modo potrete essere corretti se assumete una postura sbagliata, potrete chiedere consigli circa gli esercizi da fare per risolvere eventuali problemi specifici, potrete imparare ad utilizzare nel modo migliore i supporti senza farvi male ed assimilare la tecnica in modo corretto.
Scegli lo stile di Yoga che più si adatta al tuo stile di vita, alle tue abitudini per apprezzarne a pieno i benefici. Esistono diversi stili di Yoga che si possono praticare: da quello più statico a quello più movimentato, da quello più meditativo a quello più fisico e da quello più moderno a quello più tradizionale.
Accompagnare la pratica dello Yoga con una lettura di libri su questo argomento è molto importante per approfondire e migliorare la propria tecnica.
Un’altra cosa molto importante è iniziare gradualmente: non ha senso cominciare subito con due ore al giorno tutti i giorni, per esempio. Il corpo e la mente non sono abituati a tutto questo: la cosa migliore è dedicare inizialmente venti minuti al giorno allo Yoga, aumentando progressivamente il tempo.
Il bello di praticare lo Yoga in casa è che puoi decidere quali esercizi praticare e come farlo. E’ però importantissimo ascoltare il proprio corpo, capire quello di cui ha bisogno in quel momento. Solo in questo modo sarà possibile trarne dei benefici immediati.
Ad esempio: se fai un lavoro dove stai tutto il giorno in seduto, potresti fare una pratica costituita principalmente da posizioni yoga in piedi per rafforzare le gambe; al contrario, se al lavoro cammini tutto il giorno potresti fare principalmente posizioni a terra ed asana che permettano di rilassare il corpo e le gambe e via dicendo.
Un altro aspetto da considerare per far diventare la pratica un’ottima abitudine è di essere realisti con se stessi, ovvero tenere conto di tanti fattori come ad esempio l’età, la stanchezza in quel momento, la propria flessibilità, il tempo a disposizione etc.

CONCLUSIONI.
Per far si che lo yoga migliori notevolmente la tua vita la prima cosa da fare è farlo quotidianamente: questo vuol dire cercare di aggiungere lo Yoga alla lista di cose da fare.

Fare Yoga a casa può aiutare le persone a conoscere meglio il proprio corpo: fai in modo che fare Yoga diventi un’abitudine, un modo per dedicare del tempo solo a se stessi ed allontanarsi per un po’ dallo stress della vita quotidiana.

Salva

Salva