Home / NEWS / Piastrelle bagno moderne, le novità del 2016

Piastrelle bagno moderne, le novità del 2016

Se avete in programma una ristrutturazione del vostro bagno, forse potrebbe essere il caso – prima di procedere – di dare un’occhiata alle ultime novità in ambito di piastrelle bagno moderne, perfette per arredare un ambiente dal gusto contemporaneo e chic.

Piastrelle bagno moderne, le novità del 2016

Se i sanitari, infatti, sono decisivi nel dare carattere al locale bagno, i rivestimenti (intesi come pavimenti e piastrelle) non sono certo da meno. Vediamo, dunque, quali sono gli stili più gettonati del 2016, per un bagno moderno e ricercato.

 

  • La ceramica effetto mosaico: si tratta, ormai, di una soluzione gettonatissima e sempre molto chic ed elegante. Raramente viene utilizzato per rivestire interamente le pareti, ma piuttosto si preferisce delimitare una specifica area, come per esempio quella destinata alla doccia. Particolarmente apprezzati sono i toni chiari (beige, avorio, bianco, grigio antracite) che hanno il pregio di illuminare il bagno – soprattutto se di dimensioni ridotte – ma sono molto amate anche le tinte forti, come il blu notte o il blu cobalto.
  • I rivestimenti a rilievo: le piastrelle a rilievo, o 3d, con motivi geometrici o disegni più elaborati, sono generalmente adoperate solo per le pareti e non per i pavimenti, per evidenti motivi. Sono molto particolari e creano un effetto raffinato ed elegante, potendo essere utilizzate, tra l’altro, anche per rivestire l’intera parete.
  • Piastrelle effetto legno: le piastrelle in gres porcellanato, effetto legno, vengono più che altro utilizzate per il rivestimento dei pavimenti. Possono essere abbinate ad un rivestimento a parete di colore neutro, per contrastare al meglio il colore del legno.

 

 

PIASTRELLE BAGNO MODERNE: NON SOLO CERAMICA

Il gres porcellanato e la ceramica sono senza dubbi tra i materiali più utilizzati per le piastrelle da bagno. Si tratta in effetti di materiali facili da pulire e molto resistenti, adatti al bagno così come alla cucina. Esistono, tuttavia, delle alternative più o meno costose verso le quali ci si può orientare per arredare in modo moderno e accattivante il proprio bagno.

Si può, dunque, optare per l’ardesia, il granito oppure il marmo, una pietra molto porosa che va necessariamente resa impermeabile prima di essere posata. Tuttavia, come già accennato nel caso del legno, sono in commercio ormai da molti anni piastrelle che simulano altri materiali, quali appunto il legno o l’ardesia. Il caso del mosaico ne è un esempio lampante: le piastrelle bagno in ceramica effetto mosaico risultano più economiche perché più facili da realizzare e posare.